Italiano English

Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle novità della Fondazione.

Iscriviti

News

30 ottobre 2020

ARTISSIMA 2020

Le molteplici forme di Artissima: Unplugged - un formato dilatato nel tempo e nello spazio dal 7 novembre 2020 al 9 gennaio 2021; Artissima XYZ (online dal 3 novembre al 9 dicembre 2020); e il catalogo -online (dal 5 novembre al 9 dicembre 2020).

Artissima 2020, per la quarta volta a cura di Ilaria Bonacossa, per questa particolare edizione - soggetta agli sviluppi negativi della situazione epidemiologica europea e mondiale e alle continue limitazioni delle modalità e della capienza consentite per gli eventi - propone una versione "Unplugged", un format dilatato nei tempi e negli spazi che riunisce esposizioni fisiche e progetti digitali.

La nuova identità visiva è ispirata al tema di questa edizione, il concetto di "Stasi frenetica", una riflessione sull'idea di accelerazione opposta all'inerzia e sul bisogno di adattamento ai continui cambiamenti portati dalla crisi attuale. Un attitudine al dinamismo con la quale la fiera si conferma appuntamento chiave del mese del contemporaneo a Torino e del sistema dell'arte in generale.

Nella sua veste fisica, il progetto espositivo Unplugged vedrà i musei della Fondazione Torino Musei - GAM - Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea, Palazzo Madama Museo d'Arte Antica e MAO - Museo d'arte Orientale - ospitare un corpus di opere delle gallerie selezionate per questa edizione della fiera (dal 7 novembre al 9 gennaio). Mentre nella sua veste digitale Artissima lancerà due progetti Artissima XYZ (online dal 3 novembre al 9 dicembre), una inedita piattaforma cross-mediale che trasforma le sezioni curate della fiera in una esperienza digitale, e il catalogo online (online dal 5 novembre al 9 dicembre) che accoglierà le sezioni storiche della fiera.

Oltre al progetto della fiera, quest'anno Artissima articola e rinsalda le sinergie con le molteplici istituzioni culturali e artistiche attive sul territorio, musei fondazioni e gallerie, come il Castello di Rivoli, le OGR - Officine Grandi Riparazioni, la Fondazione Merz e la Fondazione Sandretto re Rebaudengo a cui si aggiungono Camera - Centro italiano per la fotografia, Museo Ettore Fico, il PAV - Parco Arte Vivente e la Pinacoteca Agnelli che contribuiranno ad arricchire il programma con la propria offerta culturale.

La Fondazione per l'Arte Moderna e Contemporanea CRT, da sempre uno dei partner principali della manifestazione, sceglie di sostenere i tre progetti espositivi realizzati nei musei della Fondazione Torino Musei per avvicinare un pubblico sempre più vasto all'arte contemporanea.

Per ulteriori informazioni sugli orari e le modalità di fruizione della fiera visitate il sito di Artissima.